Corso di preparazione all’esame di European Financial Planner Lucca Istituto di Studi Bancari, ISB

Corsi » Corsi di Contabilitá » Corsi di Finanza e contabilitá » Corso di preparazione all’esame di European Financial Planner

Istituto di Studi Bancari, ISB
Corso di preparazione all’esame di European Financial Planner
Centro Formativo:


Indirizzo:
Viale San Concordio, 135


E-mail:


Prezzo:
6.500 € + IVA


Modalitá di studio:
In aula.
Istituto di Studi Bancari, ISB

Programma di formazione
Corso di preparazione all’esame di European Financial Planner
*Nome
*Cognome
*Email
*Telefono
*Vía, Viale, ...
*Numero
*Interno
*Città
*Provincia
*Codice Postale
*Nazione
Commenti/ Domande
 

 Commenti su CORSO DI PREPARAZIONE ALL’ESAME DI EUROPEAN FINANCIAL PLANNER
Istituto Studi Bancari č ente certificato presso la sezione italiana dell’associazione internazionale Efpa (European Financial Planning Association) per l’erogazione di percorsi formativi utili al superamento delle prove d’esame per la certificazione di Financial Planner, la piů autorevole certificazione per i professionisti della consulenza finanziaria ai privati e alle imprese. Il financial planner unisce alle competenze nelle scelte d’investimento le competenze nella definizione dei bisogni finanziari e di tutela dei rischi a breve, medio e lungo termine attraverso la stesura di piani ottimali di correlazione dei bisogni futuri con le scelte attuali. Tale figura professionale si rivolge anche al cliente imprenditore.

€FPA č il piů autorevole organismo professionale preposto alla definizione di standard e alla certificazione per i financial planner e i financial advisor in Europa ed č stata la prima associazione europea di definizione di standard finanziari espressamente creata allo scopo di incrementare la professionalitŕ del settore dei servizi finanziari europei

Il percorso formativo offerto da ISB per la preparazione alla prova d’esame per il conseguimento del titolo €FP- Pianificatore Finanziario permette di acquisire competenze nelle decisioni di investimento e nella correlazione di tali decisioni alle esigenze finanziarie future del cliente, sia nel campo del personale banking sia nel campo del corporate banking.

1- METODOLOGIA DIDATTICA

Il percorso formativo č suddiviso in Moduli nell’ambito dei quali verranno alternati momenti di inquadramento teorico ad attivitŕ pratiche, supportate da testimonianze di manager provenienti dal sistema bancario e finanziario.

La metodologia didattica utilizzata sarŕ strutturata in modo da favorire le attivitŕ di ricerca, di studio e la soluzione di casi da parte dei partecipanti.

Il numero dei partecipanti č volutamente limitato al fine di favorire la migliore efficacia dell’esperienza formativa tramite l’interazione ed il confronto con i professionisti che interverranno.

2- DURATA

Il percorso formativo, articolato su IX Moduli, avrŕ una durata di 40 giornate, di 8 ore ciascuna, distribuite su di un arco temporale di 10 mesi circa. Le lezioni si terranno il sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.15 alle 18.15.

MATERIALE DIDATTICO

Ad ogni incontro verrŕ distribuito materiale didattico appositamente realizzato.

3- DOCENTI

STAFF MASTER

Coordinatore Operativo: Dott. Zeffiro Magnani, Responsabile Divisione Interaziendale, Convegni e Master, Istituto Studi Bancari

Segreteria Master: Dott.ssa Francesca Carnicelli, Responsabile Servizio Clienti, Istituto di Studi Bancari

Il corpo docente č formato da professionisti del settore, docenti universitari e dirigenti del settore bancario, esperti dei moduli di cui č composto il corso.
 · Diretto A
- Laurea (anche triennale) in materie economico finanziarie
- Diploma e Laure in materie non economico-finanziarie e almeno tre anni di anzianitŕ, o iscrizione ad albi professionali, nel settore economico-finanziario-assicurativo
- Certificati EFA (le persone che hanno superato il percorso formativo EFA possono partecipare ad un programma di formazione ridotto a 24 giornate).
 · Programma
I MODULO – LA RILEVAZIONE DELLE ESIGENZE DEL CLIENTE

Definizione del rapporto cliente-financial advisor
Raccolta dei dati e delle informazioni relative al cliente e definizione degli obiettivi e delle aspettative
Predisposizione e presentazione di un programma finanziario basato su una logica lifecycle
Implementazione del piano finanziario
Monitoraggio nel tempo del piano finanziario
Software di financial planning e supporti informatici

II MODULO – LA VALUTAZIONE DEI PRODOTTI DI INVESTIMENTO

Le nozioni di base per la valutazione degli investimenti
I prodotti di investimento, i relativi mercati e i criteri di valutazione
Gli strumenti derivati e i titoli strutturati
La tassazione delle attivitŕ finanziarie in Italia
La regolamentazione dei prodotti di investimento in Europa

III MODULO – ANALISI DI SCENARIO E ASSET ALLOCATION STRATEGICA

L’analisi dello scenario macro-economico
Il processo di asset allocation strategica e la costruzione dei portafogli efficienti

IV MODULO – TECNICHE DI PORTFOLIO MANAGEMENT

Dall'asset allocation strategica alla valutazione/gestione tattica dei singoli comparti

V MODULO – I FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO E LA MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE NEL RISPARMIO GESTITO

I fondi comuni di investimento: aspetti definitori
I fondi comuni e i loro obiettivi di investimento
La tassazione dei fondi comuni di diritto italiano e delle Sicav estere
La misurazione della performance e la rendicontazione periodica alla clientela

VI MODULO – LA CONSULENZA ALLA CLIENTELA PRIVATA IN MATERIA ASSICURATIVA

Principi fondamentali
Aspetti fondamentali di risk management assicurativo
Aspetti legali, finanziari e attuariali dei contratti assicurativi
Identificazione dei profili di rischio vita, infortuni-malattie, perdite patrimoniali e RC nei confronti di un operatore famiglia
Assicurazioni vita
Contratti assicurativi “property” e responsabilitŕ civile
Assicurazione malattie
Profili tributari dei contratti assicurativi
Analisi dei prodotti e di particolari tipologie border-line

VII MODULO – LA CONSULENZA ALLA CLIENTELA PRIVATA IN MATERIA PREVIDENZIALE

A. Pensioni: nozioni introduttive
B. La pianificazione previdenziale nell’ambito del ciclo vitale
Etica e conflitti di interesse nella pianificazione previdenziale
Tipologie di forme pensionistica complementare
Quantificazione dell’investimento ottimale nelle forme di previdenza complementare
Distribuzione dei contributi nel corso del tempo
Strategie di definizione del piano previdenziale

VIII MODULO – LA CONSULENZA ALLA CLIENTELA PRIVATA NEL COMPARTO IMMOBILIARE

IX MODULO – LEGISLAZIONE, REGOLAMENTAZIONE E DEONTOLOGIA NELL’ATTIVITŔ DI INTERMEDIAZIONE MOBILIARE/FINANZIARIA

La legislazione primaria in materia di intermediazione mobiliare / finanziaria
Disciplina dei veicoli di investimento collettivo
Disciplina generale dei mercati e del loro funzionamento
I codici di autoregolamentazione
La nuova legge sulla tutela del risparmio

X MODULO - IL FINANCIAL PLANNING PROCESS PER L’INVESTITORE-IMPRENDITORE

L’analisi di bilancio
La pianificazione fiscale e finanziaria dei debiti d’azienda
La consulenza per le operazioni di corporate finance
La consulenza per le PMI

XI MODULO - ASPETTI INTERNAZIONALI DEL FINANCIAL PLANNING

Nozioni di base del diritto internazionale e di tax planning per la consulenza all’investitore


Elenco di MASTERS SIMILI a quello consultato
Da Consultare
Obiettivo Con una didattica immediata ed efficace che utilizza video, audio e slides in sincronia, il web seminar costituisce un'utile strumento di formazione per chi opera nella tesoreria aziendale. Questo web seminar ha l'obiettivo di accrescere le competenze necessarie per migliorare la...
Maggiori informazioni via email
Master e Corsi di Business School del Sole 24 ORE


Da Consultare
Il Master in Corporate Finance e Investment Banking nasce dalla collaborazione tra Academy, centro di formazione di Borsa Italiana e MIP, la Business School del Politecnico di Milano. L'obiettivo del percorso formativo č di realizzare un processo di apprendimento organico e di...
Maggiori informazioni via email
Master e Corsi di MIP Politecnico di Milano


2.410 €
PERCHÉ PARTECIPARE Un manager ha la necessitŕ di completare le proprie competenze con i fondamenti dell'informazione finanziaria. In particolare, deve riuscire a: - misurare l'impatto delle sue decisioni sul quadro finanziario dell'impresa - assicurare l'affidabilitŕ dei partner che seleziona (clienti, fornitori,...
Maggiori informazioni via email
Master e Corsi di CEGOS Italia









Ricercatore Educaedu.it

Che cosa cerchi?

::: Regole di utilizzo | Politica di protezione dei dati :::

Copyright © 2008 - Educaedu Business S.L. - CIF : B95610580 Educaedu.it :::